Sono il nuovo relatore del provvedimento europeo sulla neutralità carbonica

Sono stato nominato Relatore in Senato del Provvedimento Comunitario europeo per la Neutralità carbonica entro il 2050.

Speriamo sia evidente a tutti, negazionisti climatici inclusi, che se non cambiamo le politiche nazionali e internazionali, gli obiettivi di Parigi 2015 non li raggiungeremo, con il conseguente aggravarsi delle catastrofi di ogni genere già in corso anche nel nostro paese.

Durante il dibattito parlamentare, nel quale sono intervenuto a nome del Gruppo Pd, abbiamo dato mandato al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte di sostenere nel Consiglio europeo del 10 e 11 dicembre la scelta di portare al 55% la riduzione netta delle emissioni del 2030. Il Consiglio ha così deciso.

In tal modo, oltre alla Neutralità carbonica, nel 2030 raggiungeremo i seguenti tre straordinari risultati:

  • Riduzione dell’inquinamento del 60% rispetto al 2015;
  • Diminuzione dei danni alla salute economicamente pari a 110 miliardi rispetto al 2015;
  • Riduzione dei costi delle importazioni di energia di oltre un quarto nel periodo 2021-2030 (con riduzione di spesa di 100 miliardi al 2030 e 3.000 miliardi nel 2050).
Ultime Notizie
Tags