Lo sviluppo sostenibile di parchi e aree protette

I Parchi e le aree protette rappresentano circa l’11 per cento del territorio italiano. Al dl semplificazioni è stato approvato un emendamento mio e del senatore Mirabelli per il buon funzionamento degli enti e per agevolare lo sviluppo sostenibile di queste zone.

Dl semplificazioni
Ferrazzi: Ok a emendamento per rilancio parchi e aree protette

2 settembre 2020
“Al dl semplificazioni è stato approvato un emendamento sulle Zone economiche ambientali (55.2 testo 2), a prima firma mia e del senatore Mirabelli molto importante per il rafforzamento e il rilancio del sistema italiano delle aree protette, comprese le aree marine, anche in un’ottica di economia green”. Lo dice il senatore Andrea Ferrazzi, capogruppo del Pd nella Commissione Ambiente e vicepresidente della Commissione di inchiesta sulle Ecomafie.
“Si tratta di un emendamento – prosegue Ferrazzi – che continua alcuni importanti novità di cui si discute da tempo. Per prima cosa riordina e stabilizza la governance dei Parchi, semplificando ed accelerando l’iter di nomina del Presidente e del Direttore, per evitare il rischio di blocco delle procedure, come è avvenuto in molti casi in cui il ministero è stato costretto a nominare i commissari. Si danno forme di sostegno sostenibile agli imprenditori nelle aree protette, assicurando la possibilità all’ente parco di garantire l’avvio e la promozione di attività eco-compatibili, privilegiando la rete delle micro e piccole imprese. Vengono valorizzati i beni demaniali presenti nei parchi nazionali, creando i presupposti per ristrutturarli e recuperarli”.

Ultime Notizie
Tags