Grandi navi a Venezia: in Commissione Ambiente ho bloccato l’escavo del canale Vittorio Emanuele III – Com. Stampa

GRANDI NAVI. FERRAZZI (PD): STOP IN COMMISSIONE ESCAVO CANALE VITTORIO EMANUELE HO FERMATO INUTILE E DANNOSA FORZATURA, ACCELEREREBBE EROSIONE LAGUNA

(DIRE) Roma, 21 apr. – “Ho appena bloccato nella Commissione Ambiente del Senato l’inutile e dannosa forzatura di inserire nel decreto del governo 45/2021 l’escavo del ‘Canale di grande navigazione Vittorio Emanuele III’. Il Porto va salvaguardato: Venezia senza il Porto è impensabile. Ma le forzature dannose servono solo a bloccare le soluzioni”. Lo dice il senatore Andrea Ferrazzi, capogruppo dem nella commissione Ambiente, eletto a Venezia. “Il decreto 45/2021 com’è noto – prosegue Ferrazzi – prevede, per contrastare il fenomeno del gigantismo navale, l’avvio della fase di progettazione per l’attracco delle Grandi navi fuori dalla Laguna e nel frattempo la presenza dentro la Laguna. Ci si fermi a questo. Prevedere l’escavo del vecchio canale Vittorio Emanuele III, ora ampiamente interrato e che veniva usato quando non esisteva il Canale dei Petroli, è una forzatura che potrebbe provocare gravi danni. Venezia senza il Porto è impensabile e servono soluzioni compatibili dal punto di vista sociale e quindi occupazionale, economico e ambientale. L’escavo non lo è, perché il combinato del Canale Vittorio Emanuele III e del Canale dei Petroli accelererebbe l’erosione insostenibile sulla Laguna. Per questo ho chiesto il rinvio del voto- conclude Ferrazzi- perché in commissione Ambiente ci si possa confrontare sulle soluzioni giuste per il bene di Venezia”.

Ultime Notizie
Tags